mercoledì 6 aprile 2016

Nuove sanzioni per gli allegri dell'acqua alcalina

Abbiamo già portato a conoscenza di interventi da parte delle autorità di controllo sul tema della vendita "allegra" degli impianti per l'acqua alcalina.
Quando utilizziamo l'aggettivo "allegra" intendiamo non tanto lo ionizzatore in se, ma la comunicazione che ne associa benefici del tutto ipotetici nel campo della fantasia medica.

Con l'ultimo bollettino dell'AGCOM sono stati pinzati Meglio in salute e Alkasystem di Werner Voledo.  Le sanzioni imposte non sono elevatissime ma sono indicative di una attenzione vigile da parte delle autorità al settore delle vendite tramite il mercato internet.

La cosa simpatica è il perdurare delle campagne incuranti delle sanzioni, non sono battaglie di principio, che rivendicano la verità di questa medicina "alternativa" ma per puro tornaconto. Aziende vuote che incassano il possibile e poi chiudono per poi riaprire con nome simile poco dopo.

Per maggiori informazioni invitiamo a leggere i dispositivo di sanzione direttamente sul bollettino n 10 del 4 aprile 2016

La comunicazione di chi propone impianti di acqua alcalina è più o meno sempre la solita, rimandiamo ad un nostro vecchio post sul tema per saperne di più.

L'attenzione delle autorità garante del commercio AGCOM al tema dell'acqua potabile trattata è sempre più presente, oltre a questi allegrotti, recentemente vi è stata una presa di posizione sul tema dei dispositivi medici. Ossia impianti di trattamento per acqua potabile inseriti abusivamente nel portale del Ministero della Salute che raccoglie tutti i dispositivi medici. Operazioni non sanzionate, ma bloccate su indicazione dell'AGCOM, da parte del Ministero della Salute. Si tratta di un illecito.

Nessun commento: