mercoledì 30 marzo 2016

Acqua osmotizzate e acqua frizzante, alcuni aspetti da chiarire

E' abbastanza comune sentir dire che rendere frizzante l'acqua osmotizzata è difficile. Tale affermazione contiene una imprecisione e una verità.

osmosi inversa a produzione diretta
La soluzione della Co2 all'interno dell'acqua osmotizzata, a parità di pressione e di temperatura, avviene nella stessa misura di un' acqua ricca di sali. Anzi, in particolari condizioni l'assenza di sostanze disciolte facilita la soluzione dell'anidride carbonica nell'acqua.

 

Il livello di saturazione di un'acqua osmotizzata o non trattata, a parità di condizioni, non cambia.


Nel mondo delle acque gasate, la quantità di gas disciolto si misura in volumi gas, ossia, a parità di temperatura, la quantità del gas disciolto viene espressa come volume del liquido moltiplicata x volte  Esempio, se un litro d'acqua ad una determinata temperatura è gasata a 2,9 volumi gas, si intende che nel liquido è disciolta una quantità di gas pari a 2,9 litri di Co2.

La questione della "difficoltà" di gasatura dell'acqua prodotta da un impianto ad osmosi inversa non dipende dalla quantità di gas disciolto, ma dalla percezione del livello di gasatura.


L'acqua osmotizzata tende a formare bolle di piccola dimensione al contrario dell'acqua ricca di sali che, a parità di condizioni, sviluppa bolle di maggiori dimensioni. Questo per il fenomeno della nucleazione. I sali disciolti funzionano da innesco per la reazione di separazione delle due fasi, liquido/gas. L'assenza di sali disciolti comporta che l'innesco, ossia l'aggregazione del Co2 in forma gassosa, avvenga leggermente in ritardo e in modo diffuso, mentre al contrario la presenza di ioni genera facilmente un innesco che agglomera rapidamente le molecole di gas che via via si liberano dall'acqua, dando vita a bolle più grosse.

La questione del pH


Un altro fenomeno legato all'acqua osmotizzata frizzante è il basso livello del pH, ossia dell'indice di acidità, che può arrivare anche sotto il numero 5.   
Questo è dovuto al fatto che le membrane osmotiche eliminano buona parte dei carbonati che generalmente "tamponano" il pH. La Co2 aggiunta nell'acqua si scioglie sotto forma di acido carbonico.  che non viene "tamponato". L'acqua frizzante osmotizzata, con pochi sali, è sicuramente più aggressiva dell'acqua frizzante ricca di sali.
Ma questo non deve spaventare il consumatore, in quanto se è vero che ci possono essere dei rischi a lungo andare per gli organi tecnologici come tubature e rubinetti, nel caso di assunzione la saliva presente nella bocca, o gli alimenti assunti riequilibrano facilmente rapidamente il pH di un acqua leggera.
Qualche problema si può invece presentare su materiali e componenti a contatto con l'acqua.  Ad esempio sui miscelatori a 5, se la qualità dei materiali e delle lavorazioni non è ottimale si possono presentare fenomeni di corrosioni rapide e cessioni di materiale nell'acqua destinata al consumo umano

venerdì 25 marzo 2016

Roma, membrane osmosi per depuratori acqua



Roma membrane per osmosi inversa


Nell'ambiente del trattamento dell'acqua domestico troviamo come tipologia piu' comunemente le membrane 18-12 o le 30-12 che sono membrane che per le loro dimensioni meglio si adattano agli impiantio per il settore domestico.
osmosi
schema membrana osmosi
 

Vita e durata delle membrane ad osmosi inversa


 La membrana osmosi ha una durata che varia in base alla tipologia di acqua da trattare, piu' o meno calcarea, piu' o meno sporca; ma anche in base alle caratteristiche di pressione e portata dell'acqua con cui lavora.

La sostituzione della membrana omsosi è necessaria quando i valori di produzione dell'acqua trattata sono diminuiti o i valori di microsiemens, ppm sono alti.  

La lunga vita di una membrana dipende da una corretta installazione del macchinario in luoghi appropriati, generalmente si consiglia questi di installarli su acqua di rete pubblica.   Il trattamento con apparecchi ad osmosi  su acqua di pozzo non preventivamamente trattata, porta ad un deterioramento veloce delle parti tutte del macchinario, filtri e mambrane.

Gli apparecchi in cui le membrane osmosi lavorano per vari anni, tendono ad otturarsi e conseguentemente stressano di piu' la macchina. Si verifica cosi' un innalzamento della pressione e un  piu' lungo lavorio della pompa e dei filtri per poter raggiungere lo stesso quantitativo di acqua prodotta, rispetto a prima.
Molto spesso attendiamo le rotture degli apparecchi e dobbiamo armarci per risolvere la questione.
Nelle grandi aziende dove hanno grandi numeri di clienti o di prodotti, particolare attenzione è posta alla gestione di tutte quelle problematiche che se prenventivate non vanno ad aumentare la spesa della parte tecnica per le assistenze.   Ribadiamo quindi che quando gli apparecchi sono giunti  vicini alla loro termine di esercizio è meglio programmare un cambio delle membrane.

  Presso il nostro magazzino GWS a Genova (potete visitare il sito www.gwsonline.it) o per chi opera nel Lazio direttamente presso lo store aperto ai professionisti a Roma vicino al GRA , in via Michele Migliarini 16b Roma (0672677050)  potete trovare tutti i tipi di membrane per la manutenzione dgli apparecchi.
 
Grande attenzione è stata posta specialmente sulle membrane da 100 GPD e da 150 GPD con prezzi che possono far includere anche le membrane in una manutenzione programmata degli apparecchi.

Tutte le membrane sono garantite e hanno la certificazione 


A tutti i professionisti del settore diamo tutte le informazioni a rigurdo delle membrane con schede tecniche a supporto del prodotto

martedì 22 marzo 2016

Erogatori d'acqua frizzante: prezzi, caratteristiche e modelli

In questi ultimi anni sempre più persone hanno deciso di dotare i loro appartamenti ed uffici di erogatori per l' acqua frizzante. Questi strumenti, estremamente semplici e pratici, sono in grado di gasare l'acqua frizzante in modo assai veloce ed efficente.
I motivi di questo successo sono molto facili da intuire e la comodità è sicuramente il primo tra questi.
Grazie, infatti, all'utilizzo di erogatori d'acqua frizzante viene eliminata completamente la necessità di acquistare i famosi cestelli d'acqua gasata al supermercato, molto pesanti sopratutto per gli appartamenti senza ascensore; le persone più anziane potranno evitare, inoltre, di farsi portare i cestelli in casa da ditte preposte o da vicini cortesi poichè potranno gasarsi loro stessi l'acqua.
erogatori acqua frizzante
erogatori acqua domestici
Se dopo aver letto tutto questo la domanda che vi sorge spontanea è: ma queste macchine renderanno la mia acqua frizzante proprio come piace a me? Beh, la risposta è senz'altro sì! Si tratta infatti di apparecchi che possono essere sì destinati ad un utilizzo domestico per via del loro design, semplice ma allo stesso tempo elegante e per via della loro resistenza e solidità, ma è d'obbligo ricordarci che il livello di gasatura è assolutamente regolabile e lo standard di bollicine che si può raggiungere è a livello della Coca Cola. Per cui se siete stufi di portare di su e giù per le scale la vostra acqua frizzante ma non volete rinunciare al piacere delle bollicine questa è sicuramente la scelta che fa per voi. Aggiungerei che per chi ha a cuore le sorti del pianeta ci troviamo di fronte alla scelta più ecologica che in questo caso si possa compiere.
Fino ad adesso abbiamo parlato di utilizzo domestico, ma ovviamente la scelta può anche riguardare ambienti professionali come gli uffici. Se il vecchio boccione dell'acqua, ingombrante ed esteticamente discutibile vi ha stufato, la direzione da prendere può essere quella di acquistare un buon erogatore d'acqua frizzante.
Dopo questi discorsi addentriamoci un po' di più nel tecnicismo, non molto non disperate, per farci un'idea più precisa di quale siano le caratteristiche di questi erogatori d'acqua e quali tipologie si possono trovare sul mercato.
erogatori acqua frizzante
erogatori acqua
Le dimensioni di queste macchine sono più o meno come quelle di un forno a microonde. Esistono erogatori sia sotto lavello sia sopra lavello.
Per scegliere quale sia l'erogatore per l'acqua frizzante più adatto alle vostre esigenze è bene porsi qualche domanda per capire veramente quello di cui abbiamo bisogno. Per esempio, se intendiamo acquistare un distributore per un'utenza domestica, dovremmo chiederci da quante persone è composta la nostra famiglia. Se, noi e i nostri figli, beviamo prevalentemente acqua naturale, frizzante o fredda. Se in casa abbiamo spesso ospiti che possono consumare parecchia acqua. E per finire farci un' ultima domanda, ma non certo per importanza: qual'è lo spazio di cui disponiamo all'interno della nostra cucina?

erogatori acqua prezziQuesti piccoli interrogativi ci permetteranno di prendere una scelta tra i due tipi di erogatori di cui parlavamo poc'anzi: sotto lavello o sopra lavello. Per quanto riguarda i primi, come si capisce dalla parola stessa, si posizionano generalmente sotto il lavandino e per chi ha poco spazio sul piano cucina sono sicuramente la soluzione più idonea. Gli erogatori d'acqua frizzante sopra lavello invece si possono appoggiare sul piano cucina come fossero caffettiere o forni a microonde, il loro moderno design e la loro praticità li permette di essere posizionati praticamente ovunque senza il minimo problema, anche vicino al piano cottura per fare un esempio, ed erogano direttamente l'acqua semplicemente premendo un pulsante; pratico, semplice, comodo ed accurato.
Per quanto concerne il montaggio non preoccupatevi, sono congegni facili da collegare, non è necessario essere dei provetti idraulici per installarli nei propri appartamenti.
Un paio di piccoli importanti avvertimenti: provvedete sempre alla manutenzione del vostro erogatore, almeno una volta ogni 12 mesi; al momento dell'installazione, nel caso abbiate acquistato un frigo gasatore, assicuratevi di lasciare respirare il circuito refrigerante e di non appoggiare l'apparecchio al muro.

Quali sono i prezzi degli erogatori d'acqua?

Bene, se siete arrivati fino a qui significa che l'articolo vi ha incuriosito e magari invogliato all'acquisto di un frigogasatore. Per cui ora parleremo, cercando di capire meglio insieme, quali sono i prezzi degli erogatori per l'acqua frizzante.
Fino adesso ci siamo infatti limitati a parlare del loro utilizzo semplice ed efficiente e della loro nuova potenzialità ad oggetti di arredo per la nostra cucina; ma bisogna anche fare un accenno ad un aspetto non meno urgente ed importante: vale a dire quello economico.
erogatori acqua prezzi
erogatore per piccola ristorazione
Quando pensiamo ai prezzi degli erogatori d'acqua dobbiamo sempre fermarci a riflettere sul fatto che si tratti di un investimento a lungo termine. Un investimento che ci permetterà di non dover più acquistare l'acqua in negozi o supermercati.
Fate un rapido calcolo di quante bottiglie d'acqua consuma, in media, una famiglia di quattro persone alla settimana per bere e moltiplicate il tutto per i 365 giorni che compongono un anno e vi accorgerete da voi che il risparmio è molto consistente. Se a questo aggiungiamo le bottiglie d'acqua utilizzate per cucinare il risparmio sale decisamente
Senza contare la comodità di non rimanere mai senza acqua visto che gli erogatori sono collegati direttamente alla rete idrica.
Se siete ancora intenzionati all'acquisto e volete avere un'idea precisa dei prezzi degli erogatori d'acqua potete dare un'occhiata al nostro sito cliccando qui.

mercoledì 9 marzo 2016

Roma il nostro centro per i ricambi trattamento acqua

centro  ricambi acqua roma
il nostro centro specializzato a Roma
A Roma in via migliarini 16  dal 1 gennaio 2016 è attivo un centro specializzato nella componentistica per il trattamento dell'acqua potabile.
Marchi trattati:
Filtri: Everpure, Omnipure, Water Pro, W2P, Matrikx, Kenflo,CAR
Membrane: Filmtec, e-MEM, AMI
Rubinetti:Reitano, ST
Debatterizzatori: Philips, GWS
Bombole Eurotre, Luxfer
Pompe: Aquatec, Fluid o Tech, Nuert
Raccordi: John Guest, DM fit

A tanti altri componenti, tutti i giorni dalle 8,3 alle 13,00 dalle 14.30 alle 18,30
Oltre ai componenti tipici per il trattamento dell'acqua potabile troverete un personale esperto da oltre 15 anni di attività mel settore. Esperto per gli impianti ad osmosi inversa, per i frigogasatori, microfiltrazione

Il centro è rivolto principalemente ai professionsiti del settore, alle aziende che operano con impianti ad osmosi, erogatori acqua ufficio e ristorazione

Presso il nostro centro sono disponibili  in pronta consegna una serie di rubinetti e miscelatori  a 2,3 5 vie
Roma rubinetti osmosi
rubinetto e miscelatori 3 e 5 vie

Anche rubinetti colorati

martedì 8 marzo 2016

Tagadà e l'acqua potabile trattata, LA7

Nella puntata del 8 marzo 2016 nella trasmissione Tagadà in onda su LA7 viene affrontato in modo ampio il tema del trattamento dell'acqua potabile. Dalle caraffe filtranti ai sistemi più complessi quali gli impianti ad osmosi inversa.

tagada e il trattamento acqua
trasmissione Tagadà
Il mondo del trattamento acqua è una realtà in forte espansione. L'acqua di rete è sicuramente potabile, garantita e certa, ma questo non vuol dire che sia piacevole, lo dimostra l'immenso mercato dell'acqua in bottiglia.

Bere acqua sicura è una cosa, il rispetto dei parametri di potabilità è una cosa, bere acqua senza retrogusti o odori spiacevoli è un'altra.

Ecco perché il trattamento dell'acqua potabile è una realtà con una base materiale, non si tratta di marketing, è una esigenza sentita a cui si risponde con una serie di trattamenti diversi tra loro.

Un'occasione persa per fare chiarezza sulla necessità o meno di trattare l'acqua potabile.

Nella trasmissione sono uscite una serie di fesserie tecniche, accompagnate da una corale ammaestrata  ignorante o interessata.

Il funambolismo di queste trasmissioni è meritorio, sono bravi, molto bravi nell'arte del sputare (sentenze) e risucchiare (senza farsi vedere).

Abbiamo visto una persona anziana riferirsi agli impianti ad osmosi  inversa e dire con un mezzo sorriso che si tratta di puro marketing, perché lei è abituata a bere dal rubinetto, con lo stesso sorriso sconfinato avrebbe dovuto dirlo anche riferendosi alle acque confezionate. Ma si sa che la pubblicità in televisione la fanno le acque minerali e le centinaia di milioni di euro che ricevono le reti televisive fanno tendenza....

Abbiamo visto un allarmato Signore (Presidente di una azione di categoria) dire che se l'acqua è  ionicamente povera - intendeva dire con pochi sali in soluzione - quindi leggera ha poco senso il trattamento ad osmosi  inversa. Vero, verissimo, ma allora è anche vero che dove l'acqua è ricca di sali con durezze elevate, l'utilizzo di una tecnologia ad osmosi  inversa è utile. Sappiamo che fare cultura disinteressata non appartiene al mondo dei presidenti di una associazione di categoria.

Abbiamo visto un tecnico esperto, cadere  ancora una volta nella trappolina dell'intervista televisiva taglia e cuci, in cui le affermazioni ragionate, diventano affermazioni perentorie, ben lontane dagli intenti e dalla cultura dell'intervistato.

Alcuni degli strafalcioni di persone poco competenti:

  • parlano di depuratori d'acqua - si tratta di impianti per il trattamento dell'acqua già potabile
  • dicono che l'osmosi è diffusa nella ristorazione - falso - è diffusa in campo domestico,


Non si capisce come mai se un consumatore ha facoltà di scegliere tra le diverse tipologie di acqua in bottiglia, non può avere uno stesso approccio nel scegliere il sistema di trattamento che meglio ritiene per avere un acqua leggera o meno, con cloro o meno, con sapori ed odori o meno.

Non si capisce questa dittatura del gusto, da Italiano Devi bere l'acqua del rubinetto con sapore di cloro, sostanze in sospensione e altro ancora...

Da anni ci battiamo per evitare le strumentalizzazioni di un settore che porta beneficio a milioni di persone, ci siamo battuti contro i furbetti che vendevano (sono spariti) impianti di trattamento con comunicazione terroristica, o puramente emotiva. Oggi ci troviamo di fronte un terrorismo fatto con sorrisi e studi televisivi scintillanti che si permettono affermazioni e giudizi che fanno a pugni con la logica e il buon senso.


Se fosse vero che l'acqua leggera sia dannosa, con quale coraggio viene fatta pubblicità per acque minerali con residuo fisso vicino allo zero? Siamo di fronte ad un coraggio mercenario, a suon di spot pagati dalle acque minerali alle  reti televisive?


Per chi volesse vedere tutta la puntata può utilizzare il link al sito della LA7 iniziano a parlare d'acqua  trattata dal min. 41. Oppure la clip sull'acqua trattata