mercoledì 24 ottobre 2012

Commenti impianti Brita

In parecchi ci hanno chiesto la nostra opinione sui filtri in vendita nei supermercati.

Con piacere abbiamo visto che BRITA è una azienda seria, all'interno di  un magazzino Saturn abbiamo visionato i loro impianti di trattamento dell'acqua potabile da collegare alla rete idrica. Rispondono alla normativa recente, in fatto di  informazione alla  clientela.
Sulla confezione sono riportate  le avvertenze necessarie per permettere all'utente una scelta ragionata.

Brita ha inserito sulla confezione i dati sull'efficacia della  filtrazione  proposta.
Indica chiaramente che si tratta di  un impianto destinato ad acqua già potabile
Indica chiaramente che è necessaria una manutenzione  periodica per mantenere in efficacia il sistema.

I filtri che Brita propone sono basati sui carboni attivi e sullo scambio ionico per abbattere la durezza dell'acqua.

Il carbone attivo rimuove odore, sapore, cloro e  suoi composti ( anche i sottoprodotti di disinfezione )
Le  resine scambiano lo ione Sodio con il Calcio.

Sono poche le ditte che operano nel  rispetto della normativa, ad esempio nello scaffale accanto c'era una macchina dell'acqua di una nota ditta  italiana priva di quanto espressa mente richiesto dal Decreto Ministeriale 25 del febbraio 2012.

Anche se sono concorrenti  nel nostro settore, ci fa piacere vedere che esistono ditte  serie che operano nel  rispetto della normativa.   Il nostro è quindi un giudizio positivo

GWS che non è da meno ha provveduto a far testare i propri sistemi di filtrazione presso un ente terzo, i nostri manuali  sono completi di tutte le  indicazioni di legge. In un prossimo post daremo spiegazione dettagliata del protocollo sperimentale seguito e  dei risultati ottenuti.
I nostri impianti nel periodo di tempo funzionamento indicato  sono stati monitorati sia come efficacia sia  come controllo della carica batterica.  (  con ottimi risultati )

1 commento:

Valeria Cuni ha detto...

Quanto vi hanno pagato per scrivere queste lodi fraudolente???

http://www.greenme.it/consumare/acqua/7273-caraffe-filtranti-ministero-salute