domenica 29 gennaio 2012

Interferenti Endocrini nelle Acque destinate al consumo umano

Cosa sono gli Interferenti Endocrini ?
Sono sostanze che imitano gli effetti degli ormoni naturali oppure che interferiscono con gli ormoni stessi creando problemi al sistema endocrino.
Sono Interferenti Endocrini gli Ftalati, le Diossine,Pesticidi organoclorurati, Estrogeni Sintetici, Estrogeni naturali, composti derivati da Policarbonati, Atrazina. etc.
Va subito detto che, non è il caso di creare allarmismo, la fonte principale è legata agli alimenti e non all'acqua.
Studi recenti hanno mostrato la presenza di questi Interferenti Endocrininell'acqua potabile in concentrazioni sempre sotto la soglia di attenazione. La loro orgine è dovuta sia all'azione dell'uomo sia alla presenza natutale.
Le maggiori patologie legate alla sovraesposizione ai questi IE sonbo per l'apparato riproduttivo maschile e femminile sia con sterilità sia con carcinomi.
I sistemi di trattamento dell'acqua potabile a Carboni Attivi e ad Osmosi Inversa hanno una notevole efficacia nella loro rimozione/abbattimento

per maggiori informazioni sun nostro sito

lunedì 16 gennaio 2012

Lampade a Raggi UV a Led, per sterilizzare l'acqua

Con frequanza ciclica vengono fuori le "miracolose" lampade UV a LED per debaterizzare l'acqua.

Non funzionano, non servono a nulla, la loro efficacia è zero.

Per sterilizzare l'acqua con i raggi UV serve una lunghezza d'onda ben precisa 254 nanometri. Siamo nello spettro C. ( i raggi UV possono essere A,B,C, Vacum )

I led al massimo superano di poco la barriera dei 400 nanometri sotto la quale siamo nel campo violetto visbile.Oltre a cio la potenza di ogni singolo led è moltro bassa.

Gli effetti di sterilizzazione sono NULLI.

La più divertente che abbiamo sentito e quella che per "rifrazione a contatto con l'acqua la lunghezza d'onda cambia..." é una bella bufala che rimandiamo al mittente consigliandogli di cambiare mestire

lunedì 9 gennaio 2012

Il marchio NSF per gli impianti di trattamento acqua

Il marchio NSF presente su parecchi impianti e componenti legati al mondo del trattamento dell'acqua certifica che il prodotto/componetente è stato Validato secondo degli standard dal National Sanitation Foundatio. Ente privato americano che da più di 60 anni opera in maniera autorevole nel campo del trattamento acqua.
NSF ha stabilito 6 diversi standard che servono da guida all'ente per validare i prodotti
NSF 42, NSF 44, NSF 53, NSF 55, NSF 58, NSF 61,
La certificazione NSF in Italia non ha valore legale principalmente prechè parte da una filosofia assai diversa dalle nostre leggi. In italia l'acqua è già di persè potabile, mentre negli USA spesso si tratta di potabilizzatori.
Per maggiori informazioni abbiamo redatto una newsletter presente sul nostro sito che entra maggiormente nei dettagli. NEWS GWS

I nsotri componenti sono spesso omologati NSF, Everpure, Omnipure, Filmtec, Matrikx sono tutte aziende americane omologate presso NSF. La qulità nel campo del trattamento dell'acqua destinata al consumo umano è cosa seria.

domenica 8 gennaio 2012

Case dell'acqua : a che punto siamo ? Alcuni dubbi

Terminata la spinta di marketing nascosto per promuovere l'utilizzo dell' "Acqua del Sindaco", molto in voga per note vicende referendarie, il mondo della casa dell'acqua è a una svolta.

L'idea di acqua gratis e buona per tutti fa i conti con i costi legati sia all'installazione sia alla manutenzione di questi impianti che rendono l'acqua organoletticamente piacevole e nello stesso tempo la forniscono anche gassata.

Un piccola disgressione che ha comunque a che vedere con il tema delle case con l'acqua del Sindaco

Il referendum passato ha visto una massiccia partecipazione della ciitadinanza con idee poco chiare, in molti casi veviva agitato il tema della "privatizzazione" mentre in realta il tema è sempre stato del possesso. I grandi gruppi che hanno messo le mani sulle ATO non sono certo controllati dalla citadinanza sono vere e proprie aziende che spesso lavorano in regime di monopolio. IREN A2A, ACEA non possono certo definirsi dalla parte dei cittadini. Le notizie che giungono diopo la vittoria referenderaria non sono entusiasmanti. In alcuni casi sono stati confermati gli aumenti in tariffa introdotti con la norma abrogata...

Le enormi cifre spese per manipolare l'opione pubblica hanno dato il loro effetto, Le Case dell'acqua facevano parte di quella ampia strategia di vestire di "pubblico" aziende di fatto a gestione privata.

Le case dell'acqua oggi pianin pianino diventano a pagamento, il servizio costa ed è "giusto" che il cittadino paghi.

Questa deriva a noi non piace, gli enti ( ormai di fatto privati ) devono matenere quello che hanno promesso, le case dell'acqua devono restare funzionanti a titolo gratuito.
A Rho la Casa dell'acqua appena inaugurata ha dei limiti, sia in termini di quantità sia di accesso, solo i Rhodensi posso accedervi con una card apposita.

Un altro aspetto che ci pone dei dubbi è legato al tema assai noto, nessuno fa niente per niente.
Oltre alla strategia referenderaia, dietro la spinta all'installazione delle case dell'acqua viene veicolata in maniera non diretta l'equazione acqua buona+servizio=necessità di aumento delle tariffe.