giovedì 13 ottobre 2011

In risposta alla trasmissione delle Iene sull'acqua trattata servita nei ristoranti

Abbiamo guardato la trasmissione delle IENE con una certa apprensione, chissà, magari venivano mostrate cose di cui non siamo a conoscenza, magari si andava prendere ad esempio i peggiori del settore per fare di tutta l'erba in fascio.

Per chi volesse vedere la puntata

Nulla di tutto ciò, un po' di sciatto scandalismo, con pochissima competenza tecnica.
Ed in chiusura il SANO e CORETTO invito ad una regolare e periodica manutenzione degli impianti di acqua alla spina



Sciatto perchè si mostra da una telecamera nascosta, una mano anomima che riempe un flacone ( sterile ?) con acqua versata da una bottiglia.

NON è così che si fa un prelievo in maniera seria, si devono flambare i beccucci di erogazione, prelevare l'acqua e metterla in una borsa termica ( la carica batterica duplica ogni 29 minuti... ) se nella rete ci fossero 10 UFC dopo 4 ore in assenza di cloro ne avremmo.. 2560 UFC...

La Carica Batterica non patogena è del tutto normale che si sviluppi in assenza di cloro e senza variazioni ANOMALE non è motivo di peggioramento qualitativo.

Le Caraffe non sono sterili e contribuiscono in maniera certa a sfalsare i risultati. Nei filamti si vede in maniera chiara che la bottiglia poggia sul contenitore.

Ci viene da ridere vedere una occhialuta in camice bianco che "scientificamente" afferma che l'acqua è più "sporca" che succede, si regalano le lauree?

Perchè non si indaga sul fatto che l'acqua della rete risulta non sterile. La dottoressa poteva mettere a frutto anni di feroci studi ? l'aiutiamo noi, la risposta è asai banale NON hanno flamabato il rubinetto per il prelievo, il cloro presente impedisce la crescita della carica batterica.

Il termine "acqua depurata" è fuori luogo, si dice acqua potabile trattata, non si depura un bel nulla si migliorano le caratteristiche organolettiche, si raffredda e si satura con co2 l'acqua ( la si rende frizzante ). Per legge deve essere ben visibile la dicitura "acqua potabile trattata"

Se presente una lampada a raggi UV ed il filtro è batteriostatico l'acqua esce sterile, può sviluppare un po di carica nella parte finale e nei contenitori ( brocche o bottiglie - meglio brocche a bocca larga si lavano meglio ).

Gli impianti ad Osmosi inversa abbattono e riducono il contenuto salino ( non trattengono. l'osmosi non funziona così...), quelli con filtrazione a Carboni NO, il contenuto salino rimane invariato.

Bene l'invito ad una regolare manutenzione degli impianti, i tecnici che seguono gli impianti e le parti di consumo hannu un costo, le analisi a campione pure, il prezzo dell'acqua servita ai tavoli per impianti che montano filtri a norma e che sono seguiti in maniera regolare ha un senso

Nessun commento: