sabato 4 aprile 2009

Xeno Ormoni nell'acqua confezionata

L'agenzia Ansa del 27 marzo riporta le conclusioni dello studio effettuato da due ricercatori tedeschi ( Wagner ed Oehlmann ) e pubblicato dalla rivista "Environmetal Science and Pollution Research".
Nelle acqua confezionate in Bag in box ( cartone laminato ) e in bottiglie di plastica sono presenti Xeno-ormoni, ossia ormoni di origine esterna al nostro corpo.
Come strumento indicatore sono state utilizzate delle Lumache. A contatto con l'acqua in questione hanno mostrato un aumento della produzione di embrioni.
In un futuro prossimo c'è da chiedersi se le acque "minerali" saranno nuovamente vendute in farmacia come un rimedio possibile contro la sterilità...

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma l'osmosi ferma questi ormoni ?

Anteo ha detto...

Gli ormoni non sono una categoria chimica, ma biologica.
Sono molecole capaci di trasportare informazioni.
Ne esistono di diversa natura, con dimensioni molecolari assai diverse tra loro.
Nel caso specifico dovrebbero essere del tipo steroideo e non credo che sia possibile una filtrazione attraverso la membrana osmostica