lunedì 23 marzo 2009

Osmosi Inversa per produrre energia elettrica

Recentemente si è avuta notizia di una maniera assai curiosa per produrre energia elettrica.
Alla foce dei fiumi vi è abbondanza di acqua a basso contenuto salino e nello stesso tempo acqua a forte contenuto salino. Queste due acque, separate da una membrana semipermeabile, tendono a raggiungere un equilibrio chimico facendo passare acqua "leggera" verso l'acqua più con più alto contenuto salino, per riequilibrare le concentrazioni saline. Di fatto si genera una pressione osmotica, che opportunamente sfruttata può essere utilizzata per far muovere macchine operatrici e quindi produrre energia elettrica a mezzo di alternatori.
Per il momento siamo in fase sperimentale, i costi sono elevati e le produzioni di energia assai basse. Potrebbe essere una fonte altamente ecologica....

domenica 1 marzo 2009

Lo spreco sociale dell'acqua confezionata

L'agenzia di stampa Ansa, il 27 febbraio riporta la notizia che negli USA recenti studi stimano un consumo superiore ai 50 milioni di barili di petrolio, per produrre i 33 miliardi di litri di acqua confezionati.
Ho trovato su di un sito commerciale un simpatico schema in excel che aiuta a calcolare l'inquinamento prodotto dall'utilizzo scriteriato delle acque confezionate.