venerdì 5 dicembre 2008

correggere il pH dell'acqua osmotizzata

Nel caso di acqua fortmente acida soto il pH 5 ( la legge indica pH max 6,5 per le acque potabili ) sarebbe bene intervenire con dei correttori di acidità.
Il più comune è una cartuccia con calcite. Questa ha la capacita di autoregolare l'acidità, in quanto si scioglie in acqua più facilmente a pH bassi.
Ne segue che la durezza dell'acqua risale un po'
Altri si basano su dosatori proporzionali di sali in soluzione, generalmente bicarbonati