venerdì 21 novembre 2008

Perchè utilizzare un impianto ad osmosi inversa 1

Le motivazioni che portano alla scelta si installare un impianto ad osmosi inversa in casa, per trattare l'acqua già potabile possono essere molteplici, tralasciando gli aspetti puramente emotivi della vendita, analizziamo brevemente l'efficacia di questo sistema.
L'acqua di rete presenta dei microinquinanti che sono tollerati dalla normativa vigente. Ossia la legge fissa un valore di parametro massimo per una serie di inquinanti che non deve essere superato. Ad esempio i nitrati non devono superare per legge ai 50 mg/l.
Riuscire ad abbattere questo parametro sicuramente importante, per farlo le strade sono due, osmosi inversa o resine a scambio ionico selettive. Sconsigliamo le resine per un impianto domestico in quanto difficili da gestire. L'osmosi è fortemente efficace per abbattere questo inquinante.
Per i metalli pesanti vale lo stesso discorso, l'osmosi inversa riesce a fermare Piombo, Nickel, Alluminio ( per maggiori informazioni consultare https://www.gwsonline.it )
L'osmosi ferma anche sostanze inerti o utili per il corpo umano, una scelta ragionata è quella di dosare attraverso la valvola di miscelazione ( obbligatorio per legge ) l'acqua di rete e quella osmotizzata, riducendo inquinanti e non azzerando le sostanze utili.

Nessun commento: